Affrontare le sconfitte - Psicoterapeuta Gestalt

Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli
SAPER FALLIRE E' LA CHIAVE PER OTTENERE CIO' CHE VOGLIAMO

Nel mio lavoro di psicoterapeuta incontro molte persone impantanate in continui, infernali cicli di “vorrei ma non posso”: vorrei parlare con quella persona ma non trovo il coraggio, vorrei quel lavoro ma non me la sento di fare il colloquio. Vorrei, vorrei, vorrei, ma in fondo non faccio nulla per ottenerlo.

Tanti sperano di ottenere degli importanti risultati solo perché “me lo merito”: sono così una brava persona, perché la ragazza dei miei sogni non viene a parlarmi? Sono un ottimo lavoratore, perché non si accorgono di me?

La triste verità da accettare è che, se non cominciamo a fare qualcosa di diverso dal nostro abituale comportamento, molto probabilmente nulla cambierà nella nostra vita.

Sfortunatamente, non siamo più alle scuole elementari, e dunque la vita non ci farà nessun regalo quando avremo riempito il nostro quaderno di stelline dorate…

I risultati che raggiungiamo nelle nostre esistenze dipendono in gran parte dalla nostra capacità di mettere da parte l’orgoglio e rischiare figuracce, insuccessi, tracolli, sconfitte.

Dice un antico detto giapponese “la sconfitta è l’origine della vittoria”. In altre parole, se vogliamo riuscire in qualcosa, dobbiamo accettare di fallire molte e molte volte, senza mai lasciarci abbattere ma continuando cocciutamente a provare.

La legge che regola gli avvenimenti non è, per nostra fortuna, quella di Murphy (“se qualcosa può andar male, lo farà”) ma quella statistica dei grandi numeri: se provo abbastanza volte a fare una cosa in tutti i modi possibili, prima o poi otterrò un risultato positivo.

Ecco dunque il vero segreto del successo: provare, provare e provare, saper accettare il dolore della sconfitta invece di rimanere immobili ad ammirare il proprio orgoglio ferito.


Fonte: Info Oggi


 
ROMA - via della Lega Lombarda 13 (metro Bologna); POMEZIA - via Rimini 5/B; MILANO - via Ozanam 15 (metro Lima)

347/8517793 - giovanniporta74@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu